Come fare trading online con pochi soldi

La possibilità di accedere al trading online investendo somme non particolarmente esose incuriosisce molte persone spingendole a sperimentare questa forma di investimento. Un aspetto sul quale ti invitiamo a riflettere se hai deciso di fare trading con 100 euro, è di non aspettarti profitti elevati con questo tipo di budget. Inoltre, quando si ha a che fare con capitali così bassi il trader principiante è portato ad avere un comportamento spesso poco attento e superficiale focalizzando l’attenzione esclusivamente alla realizzazione del profitto. Questo è il motivo per cui il 90% dei trader novizi perde il suo capitale nell’arco del primo mese di attività.

Per evitare, o almeno ridurre il verificarsi tale evenienza, è fondamentale imparare a dare importanza ad ogni singolo euro del tuo capitale e considerare i tuoi 100€ come se fossero mille o diecimila. In pratica, prima di mettere in campo le tue risorse, analizza attentamente la situazione dei mercati ed imposta una strategia adeguata alla condizione del momento. Le variabili in gioco sono numerose ed individuare modelli utili per il futuro è un’abilità da professionisti ma anche l’osservare il trend sui grafici è una scuola che da sempre buoni frutti. Per la tua formazione sfrutta anche il numeroso materiale offerto dai broker compresa la possibilità di accedere ad un conto demo, probabilmente il modo migliore per apprendere come fare trading online senza correre alcun rischio.

Rifletti sul fatto che una piccola serie di errori, dovuti ad esempio alla poca esperienza piuttosto che alla fretta di guadagnare, portano all’azzeramento del tuo conto in tempi rapidi! Non lasciarti trascinare dalla tentazione di aumentare il tuo investimento e tieni sempre in mente queste regole base del trading che risultano ancora più valide per i piccoli capitali:

– Mantieni fede a ciò che hai programmato nel tuo piano di investimento;
– Conserva sempre una parte del capitale;
– Non investire mai più del 5% del capitale disponibile;

Superata questa serie di passaggi saresti quasi pronto ad iniziare, si ma dove? A prima vista scegliere una piattaforma di trading potrebbe sembrare un’operazione semplice, in fondo sembrano somigliarsi tutte ed offrire gli stessi servizi. A ben guardare invece non solo la qualità è estremamente variabile ma alcune possono rivelarsi perfino pericolose! Per evitare di incappare in broker disonesti che con disinvoltura fanno promesse di guadagni facili puntualmente non mantenute o, peggio ancora, capaci di lasciarti con un pugno di mosche scappando con la cassa, è fondamentale che ti assicuri che essi siano certificati ed aderiscano ai regolamenti europei per l’attività finanziaria. Una volta soddisfatte queste condizioni cerca in rete recensioni ed opinioni al fine di stabilire la serietà del broker a cui affidare l’intermediazione del tuo capitale.

La lista dei broker fidati e riconosciuti dalla comunità mondiale per la loro serietà è ampia e alcuni tra questi permettono di aprire un conto con pochi euro: Trade.com è uno di questi. Oltre ad offrirti la possibilità di fare trading online con soli 100 euro ti consente di fare pratica su un contro demo sulla sua piattaforma. Inoltre questo broker dà la possibilità a tutti gli iscritti di accedere ad un ricco centro formativo dove potrai trovare dei videocorsi dedicati sia ai principianti che ai  trader più esperti e potrai scaricare un ebook Forex con tante informazioni utili all’apprendimento. Puoi leggere qui la recensione completa di Trade.com

Il secondo broker che offre un account a partire da soli 100€ è Plus500. Siamo davanti ad un broker altamente affidabile e stabile grazie anche alla regolamentazione ottenuta presso la Cysec e l’autorizzazione da parte della Consob. La sua piattaforma è nota per la chiarezza della grafica oltrechè per la semplicità delle operazioni e la qualità del servizio clienti operativo 24 ore su 24 per 7 giorni su 7. Puoi scegliere se aprire un conto reale oppure sfruttare un conto demo. Con il conto demo avremo la possibilità di conoscere la piattaforma di Plus500 più da vicino e di testare le nostre strategie.

Desideriamo concludere questo articolo con una riflessione ed un consiglio da tenere sempre presente quando, come nel nostro caso, si investono piccole somme. Dando per scontato che, nel caso migliore, a piccoli capitali corrispondono profitti minimi, il rischio vero in queste situazioni è quello di lasciarsi trasportare dal desiderio di guadagnare di più orientandosi verso strumenti ad alto profitto a cui, naturalmente, corrispondono rischi elevati e quasi sempre letali per il portafogli di un trader alle prime armi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *