Consob, prosegue la stretta sui broker: ecco dove puoi investire con sicurezza

Prosegue la stretta della Consob sul mondo dei broker online. La Commissione italiana per le Società e la Borsa ha infatti annunciato di aver ordinato il blocco dell’accesso ad altri sette siti web riconducibili a operatori di trading online, che non sono autorizzati ad offrire servizi finanziari in Italia.

Le ultime aggiunte alla lista dei siti web bloccati sono:

  • ForTradersFX Ltd (fortradersfx.com);
  • Gembell Limited Services – PO TRADE LTD – Tifiya Group s.r.o. (pocketoption.com);
  • FAH Investment LTD (web.cryptozone24.com);
  • Muller Enterprise SA (aurumpro.co, aurumprofin.cc e aurum-pro-finance.cc);
  • FSM Smart SA (fsmsmarts.com).

Nell’ordinare il blocco dei siti web, la Commissione si è avvalsa dei poteri derivanti dal “Decreto Crescita” (“Legge 28 giugno 2019, n. 58, art. 36, comma 2-terdecies).

Il numero di siti web bloccati ai sensi del “Decreto Crescita” in questione ha già raggiunto quota 131: una platea in allargamento, che comprende i siti web di operatori che offrono investimenti in strumenti quali Forex, opzioni binarie e criptovalute, senza tuttavia essere autorizzati a farlo.

Proprio a tale fine, sono in attuale corso le azioni per il blocco da parte dei fornitori di servizi di hosting: per motivi tecnici possono essere necessari diversi giorni prima che il “blackout” venga attuato e, dunque, nell’attesa consigliamo di evitare qualsiasi tipo di operazione con tali piattaforme.

Ricordiamo, con questa occasione, che al fine di tutelare gli investitori da trade non autorizzati, la Consob ha adottato negli ultimi mesi una serie di misure precauzionali.

Tra le più note ed eclatanti ci sono quelle che hanno preso di mira Hoch Capital Limited e Rodeler Limited, la società cipriota madre di 24fx e 24option.

La Consob ha spiegato che la misura era necessaria in quanto Rodeler Limited ha ripetutamente violato i regolamenti in vigore nonostante le indicazioni della Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), emesse in risposta alle relazioni inviate dalla stessa Consob alla CySEC.

Rodeler Limited ha ora il divieto di fornire servizi di investimento in Italia e di effettuare sollecitazioni e acquisizioni di nuovi clienti nel paese, nonché di continuare le sue relazioni con i clienti italiani. L’impresa di investimento deve rispettare gli ordini dettagliati impartiti dai clienti italiani per la chiusura dei conti aperti. Non è ancora noto se e quando riprenderà ad operare regolarmente nel nostro Paese.

Nell’attesa, se vuoi investire in strumenti finanziari online, quello che devi fare è rivolgerti ai migliori e più sicuri broker internazionali.

Su tutti ti consigliamo di dare uno sguardo a eToro (clicca qui per accedere al sito ufficiale) e Investous (clicca qui per accedere al sito ufficiale), due nomi celebri nel mondo delle opzioni e dei CFD, che ti permetteranno di realizzare in maniera sicura e lecita ogni tua strategia di trading!

4 Commenti

  1. Allora per evitare queste truffe il motore di ricerca prima di dare l’autorizazione dovrebbe avere il pare favorevole dalla consob

    • Bhe, non sarebbe malvagia come idea! L’importante è operare solamente con broker regolamentati e cosi non si corrono rischi!

  2. Sono uno dei tanti truffati io sono stato truffato dalla società AURUMPROCC.CO sono degli imbroglioni sono 7 mesi che non riesco a prelevare i miei soldi si inventino sempre delle scuse e vogliono sempre altri soldi non vi fidate sono tutti degli imbroglioni state attenti ad Antonio DONIS LUCA MARTIN E IVAN non fate la mia fine mi hanno rovinato si sono fregato tutti i miei risparmi denunciate alla procura tribunale POLIZIA POSTALE E CONSOB

    • Grazie Benedetto per il tuo commento, lo pubblichiamo in modo tale da essere di aiuto ad altri come te. Sono solo dei grandi truffatori, non fidarti e sporgi denuncia al più presto. Tienici aggiornati!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*