Recensione XM

XM è una delle piattaforme di trading online più evolute ed innovative, adatta per tutti i livelli di trader, sia per coloro che investono nel Forex, sia per chi preferisce cimentarsi nello stock trading.
In particolare, in questa recensione ci occuperemo di approfondire i principali aspetti di questo broker, i vantaggi che presenta e gli aspetti legati alla sicurezza. Non solo, illustreremo anche le varie licenze e autorizzazioni ottenute.
XM offre la possibilità a tutti i trader di fare trading online sfruttando il meccanismo della leva finanziaria, a prescindere da quale piattaforma si decide di utilizzare, permettendo inoltre agli utenti un servizio di assistenza clienti eccellente.

INIZIA ORA A FARE TRADING CON XM

Cos’è XM 

Come si è già brevemente accennato, XM è un broker molto conosciuto a livello internazionale, che permette di fare compravendita online su vari strumenti e mercati finanziari, con semplicità e sicurezza, grazie al fatto di essere regolamentato da CySEC.

Il broker XM è una società nata nel 2009 in seguito all’esperienza conseguita nel settore da parte dell’azienda Trading Point of Financial Instruments, proprietaria del brand.

Come avremo modo di vedere nel corso della recensione, si tratta di un broker affidabile e onesto al 100% capace di svettare rispetto alla concorrenza per avere ottenuto tutte le principali regolamentazioni che gli consentono di operare, tra gli altri, anche nelle commodities e nel Forex.

La piattaforma che riguarda il trading è stata di recente aggiornata per consentire ai trader di lavorare con un interfaccia più semplice e intuitivo.

XM può vantare anche di una piattaforma mobile molto efficiente, capace di funzionare sia su smartphone che tablet (compatibile con Android e iOS).
Andiamo ad analizzare adesso nel dettaglio le principali caratteristiche di XM per capire cosa viene apprezzato maggiormente dagli utenti.

Per aprire il conto forex bastano 5 euro, un pricing molto competitivo con il quale hai accesso a negoziare con un livello di leva finanziaria tra i più alti del settore (fino a 1:888). Un’altra soluzione interessante è rappresentata dai conti Zero che godono di spread molto contenuti (generalmente partono da 1 pip).
Si tratta di un broker piuttosto conveniente e con funzionalità molto avanzate, che lo rendono allo stesso tempo competitivo e innovativo.

Licenze e regolamentazioni di XM

Come è stato già accennato in precedenza, XM ha ricevuto numerosi riconoscimenti in merito alle licenze e regolamentazioni ottenute. Innanzitutto, è stato inserito nel World Finance 100 (una lista che comprende tutte le società finanziarie leader nel mondo della finanza), essendo uno dei broker che gode del maggior numero di licenze nel mondo. Tra le principali, ha ricevuto l’autorizzazione in Italia da Consob, da CySec e da FCA. Ha ricevuto anche molte autorizzazioni minori, se così vogliamo chiamarle, come la regolamentazione BaFin, FI, FIN, AFM e CNMV.
Perché stiamo citando tutti questi riconoscimenti? Per ricordarti che lavorare con un broker che non gode di un minimo di regolamentazione richiesto significa avere a che fare con società illegali e potenzialmente truffaldine, esponendosi ad un rischio di perdere i propri soldi molto alto. Scegliendo un broker regolamentato, sarai invece protetto sotto ogni punto di vista.

Piattaforme XM

Dal punto di vista dei software (o delle piattaforme) utilizzate da XM, il marchio storico a cui si affida è Metatrader.
In questo paragrafo andiamo a vedere le due piattaforme di XM: MT4 e MT5.

MT4 non è altro che la piattaforma di trading per eccellenza. Inizia a svilupparsi nel 2002 e, 3 anni dopo, è stata rilasciata la primissima versione del software. Da quel momento, molti broker hanno cominciato ad affiancarla alle proprie piattaforme.

Oggi ci sono oltre 1000 broker che hanno deciso di adottare il software MT4. Grazie all’uso di un linguaggio di scripting proprietario, gli sviluppatori possono generare degli indicatori altamente personalizzati. Metatrader 4 rappresenta, poi, il software più impiegato per il robot trading, una modalità di negoziazione automatica, che non richiede l’intervento dell’utente.
Il grande successo di Metatrader 4 ha portato MetaQuotes software corporation ad iniziare a svilupparne una versione aggiornata. Si è giunti così, nel 2010, alla piattaforma MT5, un’evoluzione della precedente MT4, che è in grado di raccogliere le ottime funzionalità del predecessore e di perfezionarle.
Tra le principali novità di questo nuovo software, c’è la possibilità di consentire agli utenti di fare transazioni sui mercati utilizzando un unico account.

SCOPRI ORA LE PIATTAFORME DI XM

Webinar e strumenti formativi

Una delle funzionalità più interessanti offerta dal broker XM è quella che riguarda l’aspetto formativo, che prevede l’organizzazione di webinar con professionisti del settore. XM offre la possibilità di accedere a diversi tipi di conti, promozioni o formazione in live streaming.

Tutti questi webinar sono in diretta live e sono interattivi, grazie alla possibilità di chiedere curiosità, suggerimenti o informazioni nella chat integrata. Si tratta di un’opzione molto importante, perchè consente di sciogliere dubbi e avere feedback in via istantanea. Puoi accedere ai webinar cliccando qui.

Alla conclusione del webinar, è possibile inoltre ricevere una copia delle slide (gratuitamente) inviando una email all’apposita casella. Ciascun webinar dura all’incirca un’ora e non è registrato: non avrai dunque la possibilità di rivederlo in un secondo momento, per cui ti conviene stare ad ascoltare!

Deposito minimo e prelievi

ll deposito minimo che si può effettuare per cominciare a negoziare è 5 euro nel caso di conto standard o conto XM Micro. Se si sceglie di aprire un conto XM Zero (dove con zero si intende zero spread), il deposito minimo è di 100 euro.

Dopo aver completato la registrazione alla piattaforma, XM ti farà decidere quale metodo di pagamento preferisci usare per depositi e prelievi, scegliendo tra carte di credito VISA, VISA Electron, Maestro e MasterCard, eWallet come Skrill, CashU, Neteller o Moneybookers, o bonifici bancari sul conto corrente; gli accrediti sono molto veloci (di solito avvengono istantaneamente) .

Per quanto riguarda invece i prelievi, il minimo di importo che si può prelevare è 5 euro. Il processo per prelevare soldi su Xm è semplice e intuitivo, nonostante la sezione prelievi si trovi fuori dalla piattaforma di trading. Occorre accedere alla piattaforma di trading (per esempio WebTrader) e cliccare su “Piattaforme”.
Se scegli MT5, dovrai cliccare “Accedi alla WebTrader MT5”, dopodiché ti verranno richiesti i dati per l’accesso.
Successivamente andando su “Gestione Conto” potrai entrare nell’Area Members del tuo account e inserire nuovamente i tuoi dati di accesso. Una volta completato, sarai approdato nella home del tuo conto reale XM.
Cliccando su “Prelievo Fondi” potrai infine completare l’operazione.

Conclusioni

XM è dunque un broker sicuro e affidabile, capace di distinguersi per la grande attenzione ai propri clienti, nonostante non permetta di offrire una gamma di asset finanziari molto vasta. Tra i suoi vantaggi elenchiamo dunque la possibilità di aprire un account demo gratuito, un’ottima assistenza clienti e una app mobile di ottimo livello.
Dal punto di vista legale, possiamo dire che XM sia impeccabile, poiché rispetta le normative e regolamentazioni europee principali.
In conclusione, questo broker non è certamente una truffa e non ci sono particolari rischi di frode per i suoi utenti, ma anzi, rappresenta una valida soluzione per coloro che cercano un broker per cominciare a fare trading online.